Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Stik colpisce ancora e realizza con “Big Mother” il più alto murales d’Inghilterra

Stik colpisce ancora. Lo street artist britannico ha lasciato ancora una volta a bocca aperta gli amanti dell'arte urbana realizzando un murales alto circa 40 metri ad Acton, zona nord-ovest di Londra. L'opera è stata chiamata "Big Mother" e raffigura una madre e un bambino su uno sfondo giallo che guardano tristemente i lavori di costruzione di un complesso di appartamenti di lusso che stanno sorgendo intorno a loro. Già perché anche il "Charles Hocking House", il grattacielo popolare dove è stata realizzata l'opera, costruito per le famiglie a basso reddito nel 1967, avrà come destino quello di essere demolito nel 2016 per lasciare spazio alle nuove abitazioni destinate ai ceti sociali più alti.

Con questo murales, che si annuncia il più alto di tutta la Gran Bretagna, Stik, sempre attento alle questioni sociali, ha voluto ricordare come tutte le persone hanno diritto ad una casa.

Image © Stik (by Joyce/Division)

Hai trovato interessante l’articolo “Stik colpisce ancora e realizza con “Big Mother” il più alto murales d’Inghilterra”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: I viaggi nel design.
Buona lettura!

AD Culture | Stik colpisce ancora e realizza con

Foto derivata da questa foto

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.