Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Bio il caminetto FuecoPared

L’idea del caminetto è molto spesso legata nell’immaginario collettivo a un oggetto che produce calore e che necessita di grandi spazi abitativi. Rinunciare alla legna che scalda e scoppietta, è l'idea comune di negare l’esistenza di altre forme di calore naturale. Il design moderno produce oggetti che hanno una funzione precisa che non esclude la tradizione, ma piuttosto tenta di soddisfare le esigenze di tutti, con la sapienza di una collocazione non dannosa per l’ambiente.

Un calore elegante e minimale, un biocaminetto in argilla che ha la peculiarità di esistere senza la canna fumaria, appeso alla parete come un quadro, in cui coesistono funzionalità e design. Soprattutto ecologico perché alimentato a bioetanolo, Fuecopared by Architectural Materials, è un’idea moderna di caminetto che garantisce e ricrea quell’atmosfera tipica del fuoco. L’idea di questo caminetto è quella di generare calore in una stanza senza produrre fumo e cenere, scaldando l'ambiente. Un quadrato, una forma base contenuta in una cornice, che delimita lo spazio del fuoco.

Il risultato di ricerca e sperimentazioni, è il composto di argilla, un materiale resistente alle alte temperature, refrattaria e ideale per la diffusione del calore. Il caminetto è composto da un piano di terracotta orizzontale e uno schienale di argilla verticale, che al calore della fiamma si carica termicamente per restituire il calore prodotto all’interno della stanza dove è collocato anche dopo lo spegnimento. All’interno di una vaschetta costruita con l'argilla, è inserito un piccolo bruciatore contenente il liquido combustibile, il bioetanolo, disposto come un cassetto frontale, costruito in acciaio trafilato e munito di un apposito coperchio privo di saldature.

La caratteristica del caminetto, è la sua artigianalità unita alla funzionalità moderna ed ecologica, la vaschetta in acciaio, la copertura e lo schienale in argilla refrattaria sono complementi d’arredo prodotti dai maestri ceramisti ed artigiani acciaisti della Toscana. L’anima del caminetto, è inserita all’interno di un telaio, ma che può essere lasciata a vista come una candela, oppure inserita sfruttando la muratura rimasta di un vecchio caminetto. Il fondale delimitato da una cornice in lamiera piegata e smaltata, viene decorato a mano, rendendo ogni caminetto personalizzabile e un pezzo originale.

Fuecopared si applica alla parete mediante guide metalliche da apporre sul muro senza opere di muratura, di ridotte dimensioni lo poco spazio che occupa è minimo: 12 centimetri di profondità per la dimensione totale completa di cornice di 84x84cm, senza telaio di 61x61cm. È completo di tutti gli accessori: il parafiamma in vetro temperato; Stanlio e Olio, le due presine il legno di olivo per togliere il vetro; Federico l’accendino per accenderlo, e Atollo, la mensola porta tutto. FuecoParedFuecoParedFuecoPared

Hai trovato interessante l’articolo “Bio il caminetto FuecoPared”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: Caminetti.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.