Architettura e Design


 


Torino celebra il genio di Pio Manzù in una mostra

Presso il "Verve Creative Lab" si ripercorre la breve ma brillante carriera del designer

Torino celebra il genio di Pio Manzù in una mostra

E' in corso a Torino presso il Verve Creative Lab la mostra "Pio Manzù, oltre il design", dedicata alla carriera del giovane designer tragicamente scomparso nel 1969 a soli trent'anni. Pio Manzù è stato l'artefice dei disegni della Fiat 127 ma anche di numerosi prototipi che sono diventati un punto di riferimento nel corso degli anni. Figlio dello scultore Giacomo Manzù, Pio si diplomò in Germania presso la Hochschule für Gestaltung di Ulm e in seguitò collaborò con l'ingegnere e designer della Fiat Dante Giocosa.

La mostra illustrerà materiale inedito conservato all'Archivio Pio Manzù di Bergamo: schizzi, disegni e idee in cui si denota il genio del progettista capace di vincere, giovanissimo, il Concorso Internazionale dell’Année Automobile con un prototipo su meccanica Austin Healey 3000, costruito da Pininfarina nel 1962 ed esposto, nello stesso anno, al Salone dell’automobile di Londra. 

La mostra rimarrà aperta fino al 9 novembre. Durante l' evento sarà possibile acquistare alcuni pezzi firmati Pio Manzù e le valigette progettate dal designer per Fiat nel 1965 disponibili oggi dopo il loro restyling.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante