Architettura e Design


 


I 10 asili più suggestivi del mondo dal design ultramoderno ed ecofriendly

La top ten della rivista on-line per bambini Timbuktu

I 10 asili più suggestivi del mondo dal design ultramoderno ed ecofriendly

La rivista on-line per bambini Timbuktu ha stilato la classifica dei dieci asili più belli del mondo per il loro design, progettatati da architetti sensibili ai temi educativi. Dalla Francia, alla Slovenia, all’Afghanistan e al Giappone, sono tutti diversi nelle forme e nei colori ma all'avanguardia e in particolare eco-friendly, realizzati nel pieno rispetto della realtà locale e dell’ambiente circostante.

Ci colpisce l’asilo di Herat, in Afghanistan, intitolato alla giornalista italiana “Maria Grazia Cutuli”. Un edificio semplice, realizzato con materiali low cost, che spicca con il suo color azzurro cielo sulla brulla terra afgana. Disegnato da tre studi romani 2A+P/A, Ian+ e Ma0, il progetto consiste in una serie di parallelepipedi blu, accostati in modo apparentemente casuale all'interno di un recinto fortificato.

Innovativo e accogliente il “Kindergarten Kekec” di Lubiana, in Slovenia, progettato da Arhitektura Jure Kotnik completamente in legno. Questa struttura ha una particolarità, può cambiare continuamente colore: gli originali pannelli verticali della facciata possono infatti essere girati e rigirati.

Altra opera di design è il “Centro Infantil Municipal in El Chaparral” di Granada, Spagna, progettato da Alejandro Muñoz Miranda, dalla firma inconfondibile. Una vera opera d'arte.

Al quanto surreale il “Ring Around a Tree” di Fuji, progettato dagli architetti giapponesi Yui e Takaharu Tezuka intorno a un albero; una scuola materna molto eco-friendly e dal forte impatto scenografico, costituita da un unico volume trasparente, costruito in vetro e in legno intorno alla pianta con 50 anni di storia.



Tuttavia, per Timbuktu, la Francia detiene il primato con ben 5 asili di design a partire dalla “Nursery di Sarreguemines”, scuola materna progettata dagli architetti Paul Le Quernec e Michel Grasso, completamente immersa nel verde e caratterizzata non solo dalla struttura esterna ma anche dagli interni molto vivaci.



Definito come l'asilo arcobaleno, l’"École Maternelle Pajol” è stato invece ideato da Palatre e Lecrere con interni coloratissimi e un bagnetto veramente originale!


“Groupe Scolaire Joséphine Baker” - La Courneuve, Francia (foto di Eugeni Pons)
“Groupe Scolaire Joséphine Baker” - La Courneuve, Francia (foto di Eugeni Pons)
Elementi caratteristici dell'“Écolle Maternelle” di Dalles des Olympiades sono le originali finestre rosa, dietro a cui sono racchiuse piccole stanze da gioco. Poi c'è l'asilo della giraffa, "Crèche de la Girafe” di Boulogne, l’ultramoderno “Groupe Scolaire Joséphine Baker” di La Courneuve dove predomina il colore arancione e il ”Bailly School Complex” di Saint Denis, progettato dal Mikou Design Studio per riqualificare in modo originale e moderno una vecchia area industriale.

 


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante