Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Smart city: a Milano arriva lo scooter sharing

Dal car sharing al bike sharing, a Milano arriva anche lo scooter sharing. Nel 2015, all'insegna della mobilità sostenibile, protagonista assoluto in città sarà proprio il mezzo a due ruote.

Nella due giorni di Citytech si è svolto infatti un simposio in cui il Comune ha raccolto suggerimenti dai privati sul nuovo servizio che partirà prima dell'Expo. Milano si affiderà a più operatori; tra i candidati il gruppo Piaggio con Mp3, Yamaha, Motit, società spagnola già attiva con lo stesso servizio a Barcellona, e forse anche Renault con Twizy. Le varie case motociclistiche, che parteciperanno al bando, dovranno garantire almeno cento mezzi da condividere.

In merito alla novità, il sindaco Pisapia ha aggiunto: "Il miglioramento della qualità della vita per tutti i cittadini è l’obiettivo chiave di queste politiche sperimentali e innovative. Spremo offrire ai milanesi e all'Italia nuove prospettive, nuove idee, nuove opportunità per realizzare e diffondere una mobilità sempre più intelligente, ecologica, efficiente, sostenibile, insomma a misura d’uomo”.

Smart city: a Milano arriva lo scooter sharing

Foto derivata da questa foto

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.