Architettura e Design


 


Il verde urbano della stazione Atocha di Madrid

Un giardino tropicale e un laghetto che si estendono in mezzo a vecchie rotaie e cemento

Il verde urbano della stazione Atocha di Madrid

Una stazione veramente "green" è quella di Atocha, a Madrid, divenuta tristemente nota in tutto il mondo per gli attentati terroristici che colpirono la città l'11 marzo del 2004, causando più di centocinquanta morti e migliaia di feriti.

Al suo interno si trova ora un giardino tropicale che si estende su circa 4.000 metri quadrati, al posto dei vecchi treni in seguito alla ristrutturazione messa in opera dall'architetto Moneo tra il 1985 e il 1992.

All'edificio originale è stata assegnata dunque una nuova funzione; da terminale si è trasformato in una splendida oasi verde che gode di luce naturale ed è formata da enormi piante tropicali, provenienti da vari continenti, che coabitano in piena armonia con acciaio, ferro e cemento. Immerso nel verde, si trova persino un laghetto che ospita vari esemplari di tartarughe d'acqua.

Insomma uno spettacolo da non perdere per chi visita la città madrilena.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante