Architettura e Design


 


"Water Bench" e la poltrona si fa design e deposito d'acqua!

Un'idea originale firmata dagli architetti MARS

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture

Design e praticità si congiungono grazie a "Water Bench", la poltrona d’acqua creata dagli architetti MARS per il BMW Guggenheim Lab. Si tratta certamente di un buon esempio di design utilitaristico.

Vedendola dall'esterno, sembra un normale pouf in pelle trapuntata, ma i posti a sedere sono "speciali" e perlomeno innovativi. Realizzati in plastica parzialmente riciclata, dotata di fessure lungo le cuciture tradizionali, che permettono di raccogliere l'acqua piovana (non vi bagnerete il piano di seduta rimarrà asciutto!) depositandola attraverso serbatoi posizionati all'interno della poltrona vuota. Le linee sono state pensate per garantire un abbondante numero di posti a sedere e a tale scopo i prototipi sono stati collocati in spazi pubblici di città popolate come Mumbai. I “Water Bench” sono stati studiati allo scopo di rendere i parchi della città e gli spazi pubblici autonomi dai rifornimenti di acqua distrettuali e per incoraggiare l'interazione sociale tra le persone.

Un oggetto interessante anche dal punto di vista dei problemi derivati da alluvioni o siccità: ciascuna poltrona può contenere tra i 500 e i 1.800 litri d'acqua e quindi utilizzata in un determinati scenari urbani, compresi i giardini privati '


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.