Architettura e Design


 


Smart City, Siena presenta il "Pacchetto Segnalazioni"

Per accorciare le distanze tra cittadini e pubblica amministrazione

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture
Smart City, Siena presenta il

Siena sempre più Smart-City. E' stato presentato, nel corso di una conferenza che si è tenuta ieri mattina, un sistema intuitivo, efficace e innovativo per agevolare suggerimenti, reclami e segnalazioni dei cittadini in ambito di decoro e manutenzione del patrimonio urbano, e la loro stessa gestione da parte delle strutture comunali preposte. Questo è il nuovo servizio attivato dal Comune di Siena con il “Pacchetto Segnalazioni” a cui lavoreranno gli operatori dell’Ufficio relazioni con il pubblico (URP) attraverso un apposito software.

La nuova piattaforma digitale, basata sul principio delle geolocalizzazione, è stata presentata dal vicesindaco Fulvio Mancuso, con delega alle politiche Smart City, e dall’assessore ai Lavori Pubblici e all’Ambiente, Paolo Mazzini, i quali ne hanno illustrato le relative caratteristiche tecniche e potenzialità, affiancati dall’informatico Luca Gentili della Ldp, la società che ha progettato e realizzato l’implementazione cartografica del SIT.

Coloro che vorranno inviare la propria segnalazione dovranno collegarsi alla home page del sito web del Comune ed entrare nella mappa interattiva delle segnalazioni, sotto la voce dei servizi on line. Se il collegamento avviene da una postazione fissa, la mappa si aprirà su Piazza del Campo, anche per agevolare l’orientamento dell’utente; mentre, se si dispone di un apparecchio mobile con GPS attivo, la mappa indicherà la propria posizione. Con semplici strumenti di ricerca e una procedura guidata, sarà poi possibile specificare e ubicare la criticità o il problema tra alcune categorie: verde pubblico, animali, ambiente, traffico, trasporti, segnaletica, veicoli abbandonati, manutenzione strade, barriere architettoniche, illuminazione pubblica, arredo urbano e cimiteri.

Una volta inviato il messaggio, il cittadino riceverà un’e-mail di conferma e sarà costantemente aggiornato sui passaggi di assegnazione all’ufficio preposto da parte dell’URP e su tutto il percorso di intervento e di risoluzione della criticità indicata.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.