Architettura e Design


 


"Made in Slums", un esempio di design autoprodotto proveniente dal Kenya

Il singolare caso di Mathare, baraccopoli alle porte di Nairobi

A Milano si è inaugurata lo scorso 25 settembre (resterà visitabile fino al prossimo 8 dicembre) la mostra "Made in Slums", organizzata da Triennale Design Museum che prosegue il suo percorso nell'osservare le nuove tendenze del design internazionale prodotte dai paesi emergenti. Dopo Cina, Corea e India è la volta di una piccola realtà locale, ovvero lo slum di Mathare, a Nairobi, Kenya. L'esposizione è illuminante su come una piccola comunità riesca ad autoprodurre strumenti pratici e funzionali costruiti con l'ausilio dei pochi materiali presenti nel territorio.

Mathare è una grande baraccopoli di Nairobi dove le condizioni di vita sono davvero difficili sotto molteplici punti di vista. La ONG Liveinslums, si è impegnata per due anni in un progetto di cooperazione allo sviluppo che ha permesso di avviare la costruzione di una scuola e un progetto agricolo comunitario nello slum di Mathare. Gli abitanti hanno sviluppato, all'interno di laboratori e case improvvisate, in condizioni igieniche precarie, un'attività di riciclaggio che utilizza gli scarti provenienti dalla capitale: pezzi di legno, insegne, tavole e lamiere, bidoni.

Nel progetto è stato coinvolto il giovane designer italiano Francesco Faccin che ha radunato una selezione di oggetti d'uso realizzati in funzione del mercato interno: scarpe, pentole, carretti e altri oggetti di vita quotidiana. I fotografi Francesco Giusti e Filippo Romano hanno realizzato un reportage fotografico mentre i contributi video sono opera di Silvia Orazi e Fabio Petronilli.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante