Architettura e Design


 


"Finger-Dip", tutto il bello del mangiare con le mani non sporcandole

Un progetto firmato da Studioamebe

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture

A quanti sarà capitato di trovarsi a mangiare qualcosa in giro per la città ma senza la possibilità di lavarsi le mani? Una scena che capita sovente, specialmente nei fine settimana. Apertitivi, lunghi happy hour che sostituiscono le cene, ma anche scampagnate, pic nic nei parchi e panini acquistati "in notturna" all'uscita della discoteca...

Tutto buono e giusto, ma l'igiene? Va a infrangersi in dita sporche di maionese e mostarda! Un'idea brillante per risolvere il problema arriva dal "Finger-Dip", un progetto firmato da Studioamebe. Si tratta di colorati, pratici (e ironici!) copri-dita che possono essere impiegati per magiare con le mani qualsiasi "prelibatezza" rispettando però le norme igieniche. Spuntino vincente, mani pulite!


Foto derivata da questa foto
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.