Architettura e Design


 


Cambio di sede per Twitter a Manhattan

In trattativa uno spazio di 30.480 mq nel nuovissimo edificio ultra moderno 51 Astor Place

Cambio di sede per Twitter a Manhattan

Dopo il debutto in borsa di quindici giorni fa, Twitter ha pensato anche di cambiar sede. Dai numerosi rumors che si inseguono, l’azienda di social network e microblogging più famosa del web pare sia in trattativa con i proprietari del 51 Astor Place, il nuovo edificio per uffici costruito recentemente all’angolo di East Village a Manhattan, lo stesso quartiere in cui Facebook ha una delle sue sedi.

Si parla di 30.480 metri quadrati di spazio, la parte più ampia del palazzo, occupata dai dipendenti dell'"uccellino blu" che sarebbero i secondi ad entrare negli uffici appena terminati, dato che lo scorso mese i primi erano stati consegnati ai dipendenti di 1stdibs, un sito di e-commerce di prodotti vintage. L'edificio è stato una scommessa da parte di Edward Minskoff che ha voluto osare con questa costruzione in vetro e acciaio in una zona della città piuttosto periferica, ma nonostante la posizione il valore degli uffici è elevato.

Minskoff ha osato perché in un primo momento le aziende sembravano preferire il centro di Manhattan, riscoprendo edifici storici e open space ristrutturati e tornati di moda. Invece per il 51 Astor Place sono giunte richieste da parte di molte società importanti com IBM, Cisco e lo stesso Facebook che poi ha scelto il 770 di Broadway.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante