Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Un parco eco-friendly: Acquaworld

Il progetto di Acquaworld, il primo parco acquatico-benessere indoor d’Italia, in Brianza, sarà passato in rassegna, il 13 settembre, al Forum internazionale EcoTechGreen 2013 di Padova. Inaugurato tre anni fa è stato uno dei progetti più importanti nel settore amusement e wellness.

La società a capo della progettazione è la Bluwater srl con il suo project manager Valentino Tomasoni che ha pensato ad ideare una struttura acquatica al coperto con tutti i servizi annessi.

La struttura è suddivisa in “cupole” corrispondenti ad aree distinte in: zona Adventure, con scivoli acquatici di ultima generazione; zona Fun, con un’ampia laguna e vasca ad onde piena di giochi acquatici e area kids e la zona Relax, stile termale, con accesso riservato ai soli ospiti adulti.

Il centro, per le sue caratteristiche architettoniche innovative, è stato, sotto alcuni aspetti, all'avanguradia. Per la sua costruzione sono stati impiegati materiali tecnologicamente avanzati a basso impatto ambientale.

Tre i valori espressi alla base del progetto: divertimento di qualità, ambiente acquatico, contesto protetto. Tutte e tre racchiusi in un grande spazio caratterizzato da architettura innovativa, elemento di attrazione naturale.

Acquaworld è stato definito parco eco-friendly perché caratterizzato da un’architettura fortemente innovativa e di grande impatto che utilizza materiali d’avanguardia, progettata con grande attenzione al risparmio e al recupero energetico, includendo tra l’altro le migliori tecnologie nella gestione domotica e scegliendo impianti a vocazione ecologica. La climatizzazione estiva e invernale si ottiene con pompe di calore che sfruttano l’acqua di falda presente nel posto. Per il manto di copertura, essendo il primo elemento visivo percepibile, è stato utilizzato un materiale che si sta diffondendo sempre piuÌ€ a livello internazionale: l’Efte, che permette di esaltare al massimo lo schema strutturale interno del parco oltre a possedere un’elevata resistenza alle condizioni artificiali interne e la possibilitaÌ€ di far passare i raggi solari UV, garantendo la possibilitaÌ€ di abbronzarsi anche quando all’interno di una struttura coperta.

Hai trovato interessante l’articolo “Un parco eco-friendly: Acquaworld”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: Architettura.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.