Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Rimborsi sulle spese per ristrutturazioni, risparmio energetico, mobili ed elettrodomestici

I crediti risultanti dal modello 730 della Dichiarazione dei redditi oltre i 4mila euro saranno erogati solo dopo la verifica preventiva dell'Agenzia delle Entrate per evitare frodi sia sul fronte delle detrazioni per familiari a carico che delle eccedenze d'imposta di anni precedenti.

La misura antifrode sarà applicata a partire dal 730 di quest'anno dopo che molti contribuenti potrebbero aver già deciso di sfruttare le detrazioni per le spese per ristrutturazioni (50% con un tetto di spesa di 96mila euro) e risparmio energetico (65%) o il bonus mobili ed elettrodomestici.

In presenza di esborsi ingenti, i contribuenti devono vedersi restituire dal Fisco elevate somme.

Prendiamo l'esempio riportato da "Il Sole 24 ore": "Un contribuente con detrazioni per carichi familiari ha speso nel 2013 un importo di 80mila euro per ristrutturare casa e 10mila euro per i mobili per arredarla. Questo vorrebbe dire che da quest'anno (e per i successivi nove) avrebbe diritto a un rimborso di 4.500 euro. Quindi sarebbe soggetto ai controlli preventivi dell'Agenzia e se tutto fosse in regola si vedrebbe erogato il rimborso entro l'autunno".

Hai trovato interessante l’articolo “Rimborsi sulle spese per ristrutturazioni, risparmio energetico, mobili ed elettrodomestici”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: Detrazioni Fiscali 2013.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.