Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Le creature marine bizzarre di Paolo Ceccon in mostra a Siena

Una originale mostra è in arrivo a Siena dove saranno esposte creature marine bizzarre e inquietanti, formate da pezzi di legno, rami e oggetti recuperati sulla spiaggia e poi assemblati con una tecnica che mischia esperienza e creatività. Sono i pesci meccanici dell’artista ligure Paolo Ceccon, la cui mostra ai Magazzini del Sale sarà inaugurata sabato 18 ottobre alle ore 17 e resterà visitabile al pubblico fino al prossimo 9 novembre.

Nella sua dimensione favolosa, Hydropolis - Mechanical Fishes, questo il titolo della mostra, propone una popolazione di individui con identità dettagliate, fatte di ore di lavoro, studio meticoloso, ricerca e fantasia, per un progetto creativo dal profondo respiro ecologico che da anni si arricchisce di nuovi pezzi per un continuo "work in progress".

"I miei pesci – spiega Ceccon – al posto delle squame portano i segni del consumismo 2.0 e, nella loro dimensione ludico-ricreativa, si prestano bene a progetti educativi e di sensibilizzazione rivolti ai bambini. L’esposizione nasconde più livelli di riflessione: dalla capacità di osservare e cogliere ciò che la natura restituisce all’uomo, al rapporto tra questo e i suoi stessi rifiuti".

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 17 a ingresso libero.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.