Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il concorso per partecipare a Open Design Italia

Scade il 30 settembre il bando di concorso per partecipare alla quarta edizione di Open Design Italia, la manifestazione che si terrà presso il Terminal San Basilio, a Venezia dal 22 al 24 novembre, e che offre a designer, artigiani, stilisti, artisti e maker la possibilità di mostrare e vendere le proprie opere senza intermediazione.

Nato tre anni fa, Open Design Italia esplora "in maniera inedita il panorama nazionale ed internazionale dell’autoproduzione: una modalità di fare design in cui l’attività creativa è direttamente collegata a quella produttiva". Si rivolge a un preciso settore di creativi che partecipano ad una specie di filiera
corta dove non c'è intermediario tra produttività e distribuzione.

La manifestazione veneziana promuove anche la collaborazione tra progettisti, imprese e artigiani del territorio, creando una reti di attori della filiera e sostenendo il ciclo produttivo.

Partecipare al concorso è gratuito e può avvenire individualmente o in gruppo. Per iscriversi è obbligatorio compilare il form di iscrizione sul sito di Open design Italia che consente di accedere all’area riservata in cui caricare gli elaborati richiesti.

La selezione è aperta fino a 100 partecipanti. I progetti candidati sono scelti in base a: originalità e innovazione tipologica, funzionalità tecnica ed estetica
e vendibilità sul mercato. Particolare attenzione sarà dedicata a quei progetti che evidenziano un legame con il territorio, sinergie con le realtà produttive locali e sostenibilità della filiera produttiva.

Hai trovato interessante l’articolo “Il concorso per partecipare a Open Design Italia”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: News.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.