Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Ex-casa colonica Le Prado: il recupero di Maurice Padovan

Situata nei pressi delle spiagge di Marsiglia, questa antica casa colonica, Le Prado, affiancata da un fienile e ristrutturata in tre fasi, porta la firma dell'interior designer Maurice Padovani.

Nei primi anni '90, una giovane famiglia si trasferisce al primo piano della casa.
Svuotando il contenitore da tutte le partizioni e dai controsoffitti emerge una ricchezza spaziale articolata. Sotto ad un tetto a capriate in legno c'è la stanza matrimoniale a cui si accede da una scala metallica. La facciata principale è completamente aperta nella parte superiore e l'antica scala, esterna, è stata integrata nel volume della casa, inglobandola completamente.

Dopo qualche anno la famiglia acquista anche la parte sottostante e una dependance adiacente.
Le pareti principali vengono aperte nuovamente per facilitare la diffusione della luce. A piano terra vengono alloggiate la cucina, il soggiorno e il salotto.

Con la crescita dei figli i volumi interni si sono riadattati alle esigenze ed agli spazi della famiglia in divenire; il piano terra è stato nuovamente ristrutturato. Lo spazio della cucina, ospita due nuovi bagni ed è stata creata una nuova camera, al di sotto del soppalco, per rendere indipendenti i due figli. La scala di accesso al piano rialzato, un unico e semplice foglio di acciaio sagomato, icona della casa, è stata traslata sulla parete nuova e ancorata a una struttura nascosta nella parete.

Tutti gli ambienti sono arricchiti e completati da elementi di design quali la sedia LCW di Charles e Ray Eames per Vitra, la lampada Zettel'z di Ingo Maurer, che esaltano ancor il contrasto con le finiture grezze dei tavolini in legno grezzo ed elle pareti in MDF.

Le Prado di Maurice Padovani-capriata tetto
Le Prado di Maurice Padovani - vista salotto
Le Prado di Maurice Padovani - scala in ferro sagomata

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.