Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Edilizia sociale, residence e uffici integrati nel paesaggio

Lo studio parigino Colboc, Franzen & associés a Sète, al sud della Francia, ha realizzato un intervento di edilizia sociale, residenze e uffici particolarmenti integrati nel paesaggio.
Sète è il secondo porto sul Mediterraneo della Francia, situato in una posizione strategica, su una sottile lingua di terra a pochi chilometri da Montpellier. Per questo è conosciuta anche come "l'isola singolare", definizione dovuta al suo cittadino più illustre, lo scrittore Paul Valéry. Anche il celebre chansonnier Georges Brassens era di Sète e con Valéry condivideva anche le origini italiane. La città fin dall'ottocento è stata infatti meta di un'iportante immigrazione dal nostro paese e dalla Corsica.
Il progetto si compone di tre edifici interamente rivestiti di brise soleil, dall'aspetto scultoreo, appoggiati su una piattaforma che ospita negozi e un parcheggio. I tre giganteschi "bozzoli d'acciaio" si inseriscono nel paesaggio specifico del porto commerciale, e dai balconi si può godere di una vista senza ostacoli sul mare e sulla città storica.
Questi blocchi rappresentano anche una reinterpretazione dell'"architettura mediterranea", in sintonia con i modi di vita peculiari di questo clima, primo fra tutti l'abitudine di vivere all'aperto, con la conseguente necessità di proteggersi dal caldo. I brise soleil rispondono a questa necessità e permettono in ultima analisi di utilizzare il prprio balcone senza disturbare, anche visivamente, i vicini. Con il loro materiale evocando il mondo marittimo, per la loro forma lo scafo delle barche e per il suono che produce il vento che vi si infila, lo sferragliare dei piloni del porto.

Hai trovato interessante l’articolo “Edilizia sociale, residence e uffici integrati nel paesaggio”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: Architettura.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.