Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

“Bay Bridge House Project”: parte dello storico ponte di San Francisco farà parte di abitazioni

Presto a San Francisco una nuova struttura mobile prenderà il posto dello storico Bay Bridge, il ponte che collega la città californiana ad Oakland. La parte ad est del lunghissimo ponte sarà piano piano demolita ma prenderà nuova vita sotto altri aspetti.

Parti di acciaio dell'antico ponte verranno infatti impiegate per la realizzazione di abitazioni e appartamenti della società Airbnb, che offre sistemazioni low cost. Il progetto si chiama "Bay Bridge House Project” ed è opera dell'imprenditore americano David Grieshaber, che vuol preservare la memoria del ponte per i cittadini ma anche per i visitatori.

Per Grieshaber si tratta sia di un un monumento che di un memoriale, perché molti lo hanno attraversato e ci hanno lavorato mentre altri hanno perso la vita durante la sua costruzione. Il suo progetto è ecosostenibile a 360°, ideato per tutti i professionisti e i viaggiatori che vorranno avere l'idea di vivere sospesi sull'acqua della baia.

Dopo l'annuncio di questo progetto sono arrivate molte richieste di utenti che vogliono avere scarti della struttura per la creazione di arte pubblica e installazioni offerte alla comunità come pensiline, panchine, lampioni, ecc...

Hai trovato interessante l’articolo ““Bay Bridge House Project”: parte dello storico ponte di San Francisco farà parte di abitazioni”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: Architettura.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.