Il comò multiuso con le forme di un televisore
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il comò multiuso con le forme di un televisore

Un televisore trasparente? Un tavolino? Un mobile? Quante cose può (o sembra) essere il comò Small Ghost Buster disegnato da Philippe Starck ed Eugeni Quitllet per Kartell. Un dado di plastica sostenuto da quattro gambe che si caratterizza per il gioco di prospettive e per l'alternanza di spigoli e curvature che denotano l'intera superficie.

Naturalmente la versatilità e le dimensioni raccolte sono i punti di forza dell'oggetto che può così essere collocato in ogni angolo della casa anche come mobile da ingresso. Disponibile colorato, trasparente o mat.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.