Architettura e Design


 


Dom Pérignon e Fondazione dei Musei Civici di Venezia fanno rinascere due sale di Ca’ Pesaro

Le sale dello storico Palazzo riacquisteranno la loro destinazione originaria

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture in NEWS
Dom Pérignon e Fondazione dei Musei Civici di Venezia fanno rinascere due sale di Ca’ Pesaro

Il marchio francese Dom Pérignon e la Fondazione dei Musei Civici di Venezia hanno siglato un accordo di collaborazione che porta a Venezia “The Power of  Creation”, il progetto di restauro di due sale espositive di Ca’ Pesaro, sede della Galleria Internazionale d’Arte Moderna.

Al termine dei lavori le sale, che si trovano al secondo piano di Ca’ Pesaro - da tempo chiuse e attualmente destinate a magazzino - ospiteranno un circuito di mostre di artisti italiani e internazionali, ma anche opere provenienti dalle collezioni del museo. Il termine dei lavori è previsto per la metà di ottobre 2014 e il 16 dello stesso mese sarà celebrata la riapertura con una mostra d’arte e un’esposizione fotografica che ripercorrerà le principali tappe della rinascita degli spazi.

Ca’ Pesaro, capolavoro dell’architettura civile barocca veneziana, sorge nella seconda metà del XVII secolo per volontà della nobile e ricchissima famiglia Pesaro, su progetto dell'architetto Baldassare Longhena, cui si devono anche la Chiesa della Salute e Ca’ Rezzonico. L’opera di realizzazione del palazzo giunge a termine nel 1710 grazie a Gian Antonio Gaspari, rispettando sostanzialmente il progetto originario.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante