Architettura e Design


 


Il progetto dello stadio di Tokyo che ospitera le olimpiadi del 2020 sarà ridimensionato?

Il progetto di Zaha Hadid ha ricevuto numerose critiche in passato

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture in NEWS
Il progetto dello stadio di Tokyo che ospitera le olimpiadi del 2020 sarà ridimensionato?

Discusso, criticato e adesso con tutta probabilità cambiato. Stiamo parlando dello stadio olimpico di Tokyo che sarà il teatro principale dei Giochi Olimpici 2020 ospitati dal Giappone. Nel corso di una riunione del consiglio sportivo giapponese è nata la proposta di ridurre la dimensione complessiva dello stadio per un totale di circa 70mila metri quadrati (ovvero quasi un quarto). Così facendo ci sarebbe un forte taglio ai costi dell'opera progettata da Zaha Hadid.

Ciò che sicuramente resterà invariata è la capienza complessiva della struttura (80 mila spettatori) e probabilmente il tetto retrattile. Il nuovo stadio di Tokyo, prima delle Olimpiadi, ospiterà la finalissima del mondiale di rugby in programma nel 2019.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante