Architettura e Design


 


La carriola torna nei giardini con un nuovo look e nuove esigenze

Colore e linee pulite definiscono un oggetto di lavoro che può trasformarsi anche in arredo

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture
La carriola torna nei giardini con un nuovo look e nuove esigenze

Che sia una necessità di stagione o una esigenza ritornata in voga in tempi di incertezze lavorative non cambia molto. Però il mercato ultimamente ha riproposto strumenti da lavoro (zappe, innafiatoi, tubi di irragazione, avvolgitubo...), anche per necessità domestiche, che ultimamente sembravano scomparsi. E lo ha fatto con nuove linee moderne adatte all'uomo contemporaneo. Prendiamo la carriola "Carry On" presentata pochi mesi fa al Salone del Mobile. Geometrie pulite e struttura in legno e metallo presenti in varie tonalità, molte delle quali dall'attitudine estiva. D'altronde la stagione in corso è quella dedicata alla cura e all'arredo del giardino e magari questo oggetto può tornare utile per portare sacchi di grandi dimensioni o utensili di vario genere.

La creazione di Officinanove (design di Francesco Faccin) ha ricostruito un look diverso a un oggetto che è sempre apparso omogeneo in design e materiali. I puristi diranno che per lavori dove è necessaria la forza fisica l'estetica conta relativamente. E tutti i torti non ce l'hanno. Però va dato atto alla carriola "Carry On" che oltre alla funzione lavorativa si può trasformare anche in un originale portaoggetti per esterni e interni. Un segnale di ripresa dall'economia? Perchè no. O forse semplicemente è stato adocchiato negli store dalla donna di casa...


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.