Architettura e Design


 


A Londra case riscaldate dalla metropolitana

Il progetto sarà vantaggioso per l'ambiente, meno emissioni di CO2, e per le bollette dei cittadini

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture in PROGETTI
A Londra case riscaldate dalla metropolitana

Il sindaco di Londra, Boris Johnson, ha dato l'ok all’ampliamento del progetto che prevede di recuperare il calore della metropolitana a beneficio del quartiere Islington, situato nella zona al centro-nord della metropoli, uno dei luoghi più caratteristici della capitale, ricco di bar, antichi pub e belle case. Qui verranno riscaldate 500 case con questo progetto, per cui l’Unione europea ha deciso di stanziare 1 milione di sterline, a cui si sono sommati 2,7 milioni di sterline da parte delle autorità locali.

Un’iniziativa importante sia per l'ambiente, perché verranno tagliate oltre 500 tonnellate di emissioni di CO2 ogni anno, che per le tasche degli abitanti coinvolti del quartiere che avranno delle riduzioni in bolletta.

Come funzionerà? La rete di riscaldamento di Islington recupera il calore di scarto da un pozzo di ventilazione della Northern Line e da una sottostazione elettrica di proprietà della UK Power Networks.

Un progetto simile è stato lanciato due anni fa a Parigi, in cui il calore prodotto dai passeggeri della metropolitana, unito a quello sviluppato dai treni sulle rotaie, riscalda un edificio vicino al museo Pompidou.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante