La casa con stampe a giraffa a Karlsruhe in Germania
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La casa con stampe a giraffa a Karlsruhe in Germania

Conosciuta come “la casa delle giraffe”, l'abitazione privata di Fünfundzwanzig, un tecnico pubblicitario, a Karlsruhe (Germania), ricalca il desiderio del proprietario, cioè ricoprire la casa con una tappezzeria stampata essendo lui stesso considerato un pioniere nel settore della tappezzeria a stampa digitale. La costruzione centrale è intonacata, mentre i volumi che si estendono sono realizzati con la tecnica, appunto, a tappezzeria.

Progettata dall’architetto Ralf Seeburger, la struttura contempla superfici piane con poche interruzioni. Ad esempio il portone d’ingresso al garage, che si spinge fino al livello stradale, non ha un imbotte visibile, perche secondo il progettista l'imbotte avrebbe disturbato l'immagine dei due parallelepipedi chiusi che sivedono all'esterno. Per il garage è stato quindi utilizzato un portone industriale Hörmann rivestito poi dal cliente.

Cuore dell'abitazione è la scala centrale di color rosso da cui si sviluppano i locali ampi e luminosi.

Per l'arredo e i materiali usati, architetto e committente hanno puntato sul minimalismo.

I pavimenti sono tinti con intonaci ricoperti con colori Latex sottoposti esclusivamente a trattamento idrorepellente, dalle fughe aperte, mentre il soffitto riprende la tappezzeria stampata che riveste esternamente la struttura cubica dell’edificio.

Per il substrato sono state utilizzate piastre Dibond, un materiale composito in alluminio leggero a tre strati con un'anima di plastica. Questo elemento è stato poi incollato a una pellicola, colata e stampata con la tecnica digitale, che riproduce il disegno desiderato. È lo stesso metodo impiegato per le scritte sulle automobili che consente una certa versatilità e cioè è possibile smontare le piastre in pochi giorni e applicare una nuova pellicola, per dare alla casa un'immagine sempre nuova.

 

 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.