Architettura e Design


 


La luce applicata al design e all'architettura

Ad Arezzo l'innovazione di Graziella Smart Technology nei settori di illuminazione e domotica

La luce applicata al design e all'architettura

"La luce ha il potere di valorizzare qualsiasi spazio architettonico" con questa affermazione è nata, da pochi mesi, Graziella Smart Technology, un'innovativa azienda di Arezzo con l'obiettivo di applicare all'architettura civile e commerciale le più innovative soluzioni nei settori dell'illuminazione e della domotica.



Dietro l'intuizione di Cristian Farnetani e di Gianni Gori, patron di Graziella Holding, l'azienda propone di lavorare in stretto contatto con architetti e progettisti per esaltare il design e le forme degli ambienti attraverso il semplice utilizzo delle luci. Graziella Smart Technology ha dunque deciso di impegnarsi in due settori all'avanguardia con l'obiettivo di portare il proprio contributo nello sviluppo delle più moderne applicazioni legate all'illuminazione e alla domotica.

"Il design architettonico - spiega Farnetani, - è definito da un insieme di forme ponderate e ben definite che possono essere esaltate da una corretta disposizione delle luci e degli impianti tecnologici. Un architetto moderno deve valorizzare pienamente ogni dettaglio del proprio progetto, dunque non può sottovalutare l'aspetto dell'illuminazione e della più moderna domotica: noi veniamo incontro a questa esigenza fornendo un utile supporto nella valorizzazione degli ambienti interni ed esterni".

Graziella Smart Technology ha già stretto contatti con tutte le principali aziende italiane e internazionali che producono accessori applicati all'illuminazione. "Il non esser vincolati ad alcun marchio - continua Farnetani, - è un importante punto di forza perché garantisce la possibilità di scegliere sull'intero mercato il prodotto che risponde in maniera più precisa e calzante all'idea del progettista".

Particolarmente significativo è l'investimento per lo sviluppo della domotica. Lo sviluppo del settore offrirebbe importanti prospettive sul mercato architettonico perché permetterebbe di realizzare l'"edificio intelligente" per la gestione coordinata, integrata e computerizzata di tutti gli impianti tecnologici di un immobile, migliorando la flessibilità di gestione, il comfort, la sicurezza e il risparmio energetico. "Stiamo avviando un percorso - conclude Farnetani, - che da Arezzo permetterà a Graziella Smart Technology di dare un importante impulso allo sviluppo del settore della domotica".


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante