Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Pubblicato il bando per il Premio Europeo di Architettura Ugo Rivolta

Promosso dall'ordine degli Architetti PPC della provincia di Milano, è stato pubblicato il bando per la quarta edizione del Premio Europeo di Architettura Ugo Rivolta, per divulgare i progetti di edilizia sociale realizzati negli ultimi cinque anni in ambito europeo.

Il concorso si rivolge ai progetti costruiti, conclusi e consegnati tra il gennaio 2008 e il dicembre 2012, sul territorio dei 27 paesi della Comunità Europea e della Svizzera. Opere realizzate da professionisti privati e attraverso le iniziative degli enti pubblici, tutte quelle abitazioni vincolate da regole di assegnazione al di fuori del mercato immobiliare.

La giuria è composta da cinque membri effettivi e due membri supplenti. Membri effettivi: Un componente di Zanderroth Architekten (Germania), vincitori della terza edizione, Bart Lootsma (Olanda), Stefano Guidarini (Italia), Giordana Ferri (Italia), Alessandro Maggioni (Italia),

Membri supplenti: Orsina Simona Pierini (Italia), Camillo Magni (Italia).

Per partecipare alla prima fase si richiede di segnalare l’opera compilando interamente la scheda di iscrizione sul portale http://premiorivolta.ordinearchitetti.mi.it/, completa di tutta la documentazione richiesta, entro le ore 18.30 di venerdì 28 giugno 2013.

http://premiorivolta.ordinearchitetti.mi.it/wp-content/uploads/2013/05/UR13_italiano.pdf

Hai trovato interessante l’articolo “Pubblicato il bando per il Premio Europeo di Architettura Ugo Rivolta”?

All’interno delle pagine del portale, puoi trovare numerose news ed altri contenuti di approfondimento relativi al mondo dell’architettura, arredamento e design ed, in modo particolare, alle tematiche: Fiere ed Eventi.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.