Architettura e Design


 


Charles Eames: pioniere del design contemporaneo

Insieme alla moglie Ray, l'architetto americano ha sperimentato linee e nuovi materiali

Charles Eames: pioniere del design contemporaneo

Insieme alla moglie Ray, Charles Eames è stata una personalità di spicco nel design e nell'architettura americana del XX secolo. Addirittura quando era solo un quattordicenne iniziò la sua attività di progettista. Fu espulso dalla Washington University di Saint Louis, dove studiava architettura per il suo punto di vista troppo moderno.

Influenzato dall'architetto finlandese Eero Saarinen, che divenne poi suo amico, Charles si trasferì nel Michigan per studiare architettura alla Cranbrook Academy of Art, dove successivamente insegnò e dove fu scelto come direttore del dipartimento di Disegno industriale.

In sodalizio professionale con Saarinen, nel 1941 vinse il concorso per il MoMa di New York sul design organico nell'arredamento domestico (Organic Design in Home Furnishing). I due concepirono un nuovo modo di vedere e utilizzare il mobile in legno, sperimentando l'uso di compensato in legno curvato. Quello del MoMa fu uno dei diversi prestigiosi premi di cui Eames fu insignito nel corso della sua carriera. È scomparso nel 1978.



Altro sodalizio, sia professionale che di vita, Charles lo strinse con la seconda moglie Ray Kaiser, anche lei architetto e disegnatrice. A Los Angeles costituirono lo studio degli "Eames". Loro il progetto sperimentale, alla fine degli anni Quaranta, di edilizia residenziale delle Case Study Houses, disegnando in questa forma anche la propria casa, annotata come esempio precursore dell'architettura high-tech.

Gli Eames sono stati una coppa poliedrica perché hanno sperimentato varie arti: oltre al design e all'architettura, si sono interessati anche di cinema e tecniche multimediali, filmando le loro idee, disegni e invenzioni grafiche.

Con i loro mobili e oggetti hanno contribuito allo sviluppo del design contemporaneo divenendone i pionieri. Nei loro progetti, dal linguaggio espressivo nuovo e personale, sono stati influenzati dai maestri del Movimento Moderno. Sperimentare linee e nuovi materiali è stato il punto di forza costante della loro attività. Utilizzando materiali come compensato o fiberglass hanno firmato una serie di sedute basate sulla tecnica di stampaggio in curva.



Tra gli oggetti di design più noti di Eames citiamo la Organic Armchair (poltrona organica), progettata insieme a Eero Saarinen in occasione del concorso bandito il 1º ottobre 1940 dal Department of Industrial Design del Museum of Modern Art di New York; la LCW (Lounge Chair Wood), un cult del design ancora in produzione insieme alla Lounge Chair e Ottomana, un grande successo del 1956, consistente in una chaise longue composta da poltrona con ottomana in legno compensato curvato e imbottiti. E ancora: sedie per bambini; sedie in plastica, Eames Eiffel; sofa; sgabelli e sistema per ufficio in alluminio Aluminum Management Chair 1958.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.



  1.  
    12/04/2018 alle 18:22

    I simply couldn't depart your web site prior to suggesting that I actually loved the usual info a person supply for your guests? Is gonna be again continuously in order to check up on new posts. eaedcfkedgbdccbd







Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante