Architettura e Design


 


Tre nuovi modelli di sedute di artigianato svizzero

La collezione de Sede presentata alla fiera di Cologne 2014

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture
Tre nuovi modelli di sedute di artigianato svizzero

Alla fiera Imm Cologne 2014, de Sede, rinomata azienda svizzera nel settore dell'arredamento, ha presentato la sua nuova collezione di sedute imbottite pensata per un pubblico con elevate esigenze in termini di design e qualità.

La nuova collezione si focalizza sulla collaborazione con l’illustre designer svizzero Alfredo Häberli, che ha dato vita a una serie di mobili straordinaria che combina maestria produttiva con eleganza contemporanea.

I tre nuovi modelli che de Sede presenta sono caratterizzati da un mix stimolante di maestria artigianale, progettazione e uso sapiente di materiali pregiati, per garantire il massimo comfort di seduta.

I divani modulabili disegnati da Alfredo Häberli sono sinonimo di eleganza senza tempo. Incredibile modularità. Gli elementi cubici che compongono il divano superano tutti gli standard. Essi possono essere combinati per creare un intero divano oppure utilizzati singolarmente. Utilizzato in una composizione fissa o configurato continuamente a nuovo all’interno di ambienti grandi o piccoli, in casa o negli spazi pubblici, il modello DS-88 si adatta perfettamente a tutti gli ambienti e alle mutevoli esigenze di spazio. Il tratto distintivo di questa creazione del designer e maestro svizzero Alfredo Häberli nasce dalla somma dei suoi elementi modulari. Precisione senza cuciture. Un esempio di autentica maestria, dalle linee pulite e da un accogliente comfort di seduta.

[im1] Accanto ai divani troviamo DS-110, una poltrona non convenzionale disegnata sempre da Alfredo Häberli. Linee sottili, curve morbide. Una poltrona per sprofondare, una di quelle che diventa immediatamente la poltrona preferita. Alfredo Häberli ha interpretato l'icona del design DS- 57, "Bugatti", ridisegnandola completamente. Questa poltrona dal design unico è facilmente adattabile a diversi ambienti: dalla sala di casa alla hall di un albergo dove può completare un gruppo di divani, valorizzando l’ambiente come elemento iconico.  La DS-110 è l'incarnazione del comfort senza compromessi: grazie alla sua seduta profonda e morbida la sedia diventa uno tutt’uno con chi si siede. Con un semplice movimento del piede è possibile farla ruotare per accomodarsi e fuggire dalle preoccupazioni quotidiane. La DS- 110 è accompagnata da un indispensabile e funzionale tavolino, in linea con il linguaggio della poltrona.



La nuova collezione contempla anche DS-279, un'invitante sedia a conchiglia disegnata da Christian Werner. Gambe snelle e flessibili. Questa seduta dal design senza tempo realizzata da Christian Werner è un’importante aggiunta alla famiglia di poltrone DS-278 e DS-277. Il nuovo modello può essere abbinato armoniosamente ai modelli esistenti per soddisfare ogni esigenza. La sua base può essere in legno o in tubolare d’acciaio curvato, girevole o statica. Le linee pulite del modello DS-279 le conferiscono un'aria sobria arricchita da dettagli sofisticati. Insuperabile in termini di comfort, questa è una sedia in cui rilassarsi e passare tante ore piacevoli.
 


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.