Architettura e Design


 


Cultura orientale e innovazione nella sedia "Ami Ami"

Prodotta da Kartell con un sofisticato procedimento industriale

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture
Cultura orientale e innovazione nella sedia

Ami Ami tradotto dalla lingua giapponese significa "tessere". Questa sedia unisce segni e simboli della cultura orientale all’utilizzo di materiali innovativi come il policarbonato ed è realizzata tramite un sofisticato procedimento industriale che ne ricrea il motivo attraverso l’utilizzo di un unico stampo. Diponibile in due versioni trasparenti (cristallo e fumé) e in tre versioni coprenti (bianco, rosso e nero). Prodotta da Kartell, design di Tokujin Yoshioka.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.