Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Oltre mille foto per la sfida fotografica del Trekking Urbano 2014

Sono oltre mille le foto arrivate per il challenge fotografico dedicato al Trekking Urbano 2014 che quest’anno era incentrato sul tema “Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra”.  

Ha dunque ottenuto un buon successo la sfida a colpi di click su Instagram, promossa in occasione dell’XI giornata nazionale del turismo lento che ha coinvolto 37 città italiane. I fotografi hanno raccontato “in diretta” i momenti vissuti da trekker o immortalato gli angoli più affascinanti delle città partecipanti, i luoghi che hanno suscitato particolari ricordi o emozioni.    

Gli scatti con più “mi piace” che diventeranno il “volto” della prossima edizione della manifestazione sono cinque e portano la firma di: @ame_ce  / Terracina;  @albertocari / Narni;  @itsoriana_ / Bologna; @memesullaluna / Giulianova; @nensico / Palmanova (nella foto).    

“Grazie a tutti i partecipanti – ha detto Sonia Pallai, assessore alle Politiche per il Turismo del Comune di Siena, città capofila del Trekking Urbano – È stato bellissimo vedere così tante immagini arrivare da ogni parte d’Italia per raccontare la giornata nazionale del trekking, dando la sensazione che tutti stessimo partecipando in contemporanea alle numerose e originali iniziative proposte dalle 37 città”.   

Le città che hanno preso parte all’edizione 2014 del trekking urbano sono: Siena (comune capofila), Amelia, Ancona, Ascoli Piceno, Biella, Bologna, Cagliari, Catania, Cividale del Friuli (provincia di Udine), Comacchio (provincia di Ferrara), Comiso (provincia di Ragusa), Cosenza, Fermo, Forlì, Giulianova (provincia di Teramo), Macerata, Manciano, Mantova, Napoli, Narni (provincia di Terni), Orani (provincia di Nuoro), Padova, Palermo, Palmanova (provincia di Udine) Pavia, Perugia, Piacenza, Pistoia, Ragusa, Rieti, Salerno, Spoleto, Terracina (provincia di Latina), Trento, Treviso, Urbino, Verbania (provincia di Verbano-Cusio-Ossola).

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.