Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

In Lapponia, il primo albergo di ghiaccio al mondo

Alloggiare in una stanza dell'Ice hotel a Kiruna, in Lapponia, fa parte di quelle esperienze uniche della vita. L'hotel viene ricostruito ogni anno, quest'anno siamo giunti alla 25a edizione, tra ottobre e dicembre.

Solitamente vengono impiegate circa otto settimane per terminare la costruzione della struttura in cui sono richiesti circa mille tonnellate di ghiaccio e circa 30mila metri cubi di neve mista a ghiacchio, detta "snice".

Qui vengono chiamati i migliori artisti del ghiaccio e designer della luce, una quarantina in tutto, per dar vita a una sorprendente struttura a impatto zero. Durante l'ultima settimana della creazione, prima dell'apertura dell'hotel, tutti gli artisti trascorrono il tempo in albergo insieme. Il luogo si trasforma in un grande cantiere in cui pulsa creatività, arte e design.

Posizionato nel villaggio di Jukkasjärvi, nella Lapponia svedese, l'Ice hotel apre le sue porte ai visitatori nel mese di dicembre con stanze a tema diverso e va avanti ad ospitare turisti di titto il mondo per altri quattro mesi.

Ogni anno sono presenti l'Icebar e la chiesa, dove numerose coppie decidono di sposarsi o di battezzare i propri figli.

La struttura, oltre che per l'idea, si distingue per la scelta di utilizzare il 100% di energie rinnovabili e per la volontà di produrre, entro il 2016, maggior elettricità pulita.

Foto derivata da questa foto

Foto derivata da questa foto di Paulina Holmgren

Foto derivata da questa foto

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.