Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lampade da tavolo

Lampada e porta oggetti: due soluzioni in una
Lampada e porta oggetti: due soluzioni in una
Appartenente all’ampliamento della collezione 2013 “A più voci” di Valsecchi 1918, la lampada da tavolo Edi racchiude un mucchio di idee nate da un unico blocco di legno, forato e fresato e in grado di contenere penne, colori, lettere e biglietti.
Atollo: un'icona nel campo dell'illuminazione
Atollo: un’icona nel campo dell’illuminazione
Atollo, con le sue varie versioni, è divenuta ormai un’icona nel campo dell’illuminazione, simbolo di sdesign in tema di lampade. Disegnata da Vico Magistretti nel 1977 per Oluce, vinse nel 1979 il Compasso d’Oro e da allora è entrata a far parte delle collezioni permanenti dei maggiori musei di des
La lampada camaleontica
La lampada camaleontica
Ispirandosi alla celebre Eclisse di Artemide firmata da Vico Magistretti, la giovane designer Sharon Amoroso crea una lampada che più che un oggetto è un concept di design: Glimmers per Ecoepoque. Glimmers è composta da sezioni a U della stessa forma, ma di diverse dimensioni, che possono chiudersi su se stesse ruotando intorno ad una…
La lampada è una "Eclipse" di buon design
La lampada è una “Eclipse” di buon design
Un cerchio. Ma quante cose ci possiamo vedere con un po’ di fantasia? Vediamo…Un vinile, un ventilatore, addirittura un sole! Ok ma la realtà dice che è una lampada da tavola con diffusori a cerchi concentrici pronta a illuminare le nostre stanze
Faslamp di Andro Design
Le lampade da maltrattare
Si è aperta una nuova era per le lampade, ora si possono maltrattare senza che si rompino! Faslamp di Andro Design ha una particolare struttura composta da fascette stringicavo che rende la lampada molto resistente agli urti. La luce della lampadina, passando attraverso l’intreccio delle fascette, crea un piacevole gioco di luce e ombra. Il…
"Comodina", l'abat-jour con le parole del buonumore
“Comodina”, l’abat-jour con le parole del buonumore
"Driiiiiiiiinnnn!" suona la sveglia. E se il primo gesto della mattina è quello di gettarla per terra (o almeno questa sarebbe la volontà anche se poi ci tiriamo sempre indietro!) la seconda mossa è quella di accendere a malincuore la lampada da tavolo che abbiamo sopra il comodino. O meglio la "Comodina", come il nome…