Architettura e Design


 


Ritorno alla natura: la casa studio di Michel e Donia Boucquillon

Costruita nelle colline lucchesi in pieno rispetto con la natura e le fonti energetiche

Ritorno alla natura: la casa studio di Michel e Donia Boucquillon

Immersa tra le colline lucchesi, in Toscana, si scorge la casa ecologica dei coniugi architetti Michel e Donia Boucquillon realizzata in pietra, legno e cemento.

La casa, che è anche studio, è autosufficiente in campo energetico; qui vengono raccolte le acque piovane e usati una pompa di calore e pannelli solari.

Tutto si integra perfettamente con il paesaggio con la roccia che penetra in sala da pranzoe in altre stanze arredate in stile moderno, per creare un tutt'uno tra interno ed esterno. La forma della casa, così come i colori, seguono i terrazzamenti agricoli del territorio circostante, dove le grandi vetrate sembrano far da cornice al paesaggio.

Sempre ispirandosi alla campagna toscana, è stata realizzata, all'interno, la scala a chiocciola color papavero.

La zona notte regala uno scenario suggestivo grazie alle due estremità del tetto che si sollevano offrendo la possibilità di rilassarsi e dormire sotto un cielo stellato.




Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.



  1.  
    25/11/2015 alle 10:14

    Buongiorno, cortesemente possiamo avere una foto del letto conle estremità che si sollevano per dormire sotto le stelle di Boucquillon presente nel vostro articolo? Ersilio Teifreto 327/7361011 www.konvertarredamenti.it







Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante