Architettura e Design


 


La "città verticale" costruita nel centro di Rotterdam

Un edificio mastodontico per altezza che conta all'interno uffici, abitazioni e hotel di lusso

La

Dopo quattro anni di lavoro, la "città verticale", come è stato definito il De Rotterdam, in Olanda è stata completata. Il progetto è di Rem Koolhaas e dal suo Oma studio. La costruzione si estende in un'area di 160.000 m2 ai piedi dell’Erasmus Bridge, l’icona di Rotterdam.

L'edificio sarà la sede, a partire da gennaio 2014, della Mab Development e dell’Ovg Real Estate e si presuppone che ogni giorno saranno presenti in media 5.000 persone all'interno, facendolo diventare il più popolato in Olanda.

In altezza, il De Rotterdam ospita 60.000 m2 di uffici, mentre gli ambienti dedicati a accoglienza e catering occupano una superficie di 1.500 m2.

All'interno comprende anche un hotel di lusso a 4 stelle con le 280 camere e sale per conferenze e meeting internazionali. In più ci sono un parcheggio auto per 670 veicoli e 240 appartamenti, con strutture incluse per lo sport e il tempo libero. Ogni piano ha finestre a tutta altezza con viste panoramiche sulla città.

L’edificio si distingue anche per il rispetto di tutti gli standard di sostenibilità energetica.


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante