Architettura e Design


 


Il programma di Operae, Independent Design Festival a Torino

La manifestazione si svolgerà da venerdì 10 a domenica 12 ottobre

0
Pubblicato da La Redazione Ad Culture in NEWS
Il programma di Operae, Independent Design Festival a Torino

Operae, Independent Design Festival, aprirà le porte a partire da venerdì 10 ottobre alle 15 fino a domenica 12 ottobre alle ore 20. Un calendario fitto di appuntamenti tra workshop, eventi e incontri, in parallelo all’esposizione dei designer indipendenti animerà le sale di "Torino Esposizioni". Il programma riflette le dicotomie di questa epoca e soprattutto la convergenza tra un passato fatto di competenze tecniche derivate da una lunga tradizione artigiana locale e un futuro in cui gli oggetti dialogano tra di loro e con l’uomo in modi tutti da scoprire. 

Un confronto tra epoche e approcci sarà oggetto dei due incontri intitolati “Design e saper fare artigiano” che vedranno di fronte un designer affermato e un giovane erede di un’azienda manifatturiera italiana: un dialogo tra generazioni alla ricerca delle continuità e discontinuità del modello Made in Italy. Sabato 11 ottobre ci sarà l’incontro con Segno Italiano studio di design ma anche agenzia che valorizza e commercializza prodotti di alto artigianato italiano allo scopo di conservare la memoria del nostro migliore saper fare in Italia e all’estero. Parallelamente, la discussione si apre verso l’esplorazione delle frontiere aperte dall’internet delle cose e dalle nuove tecnologie. Con Massimo Banzi il pubblico potrà scoprire da vicino il funzionamento della scheda elettronica Arduino e delle sue potenzialità.

Torino Open Source Apartment sarà la prima presentazione ufficiale dell’appartamento interamente composto da oggetti autoprodotti e dialoganti che avrà sede presso i locali di Toolbox Co-working e Officine Arduino a Torino. L’incontro affidato a Bruce Sterling offrirà una visione personale di come vivremo nel futuro. 

Marco Rainò e Barbara Brondi insieme con giovani designer internazionali presenteranno in esclusiva a Operae i risultati dell’ottava edizione di IN Residence, progetto che indaga i confini del design, e che quest’anno si è svolto nell’ambito de La Biennale di Venezia. Chiude il programma Jan Boelen, curatore di BIO 50, la ventiquattresima Biennale di Lubjana e direttore del dipartimento di Social Design presso la Design Academy di Eindhoven che terrà una lectio magistralis sui temi del rapporto tra scarsità e design e quindi sul futuro del design. 

Il calendario di workshop di Operae offre la possibilità di spaziare in tutti i campi del saper fare contemporaneo che vanno dalla manipolazione dei materiali più tradizionali come il legno a quelli più moderni come la resina fino all’interazione con macchine digitali di ultima generazione come stampanti 3D e a taglio laser.

Per info: http://operae.biz/


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante