Architettura e Design


 


Antonia Astori

Designer

Antonia Astori

Antonia Astori è la promotrice e musa di Driade, azienda per cui ha contribuito alla definizione d’immagine. Si laurea nel 1966 in Industrial e Visual Design all'Athenaeum di Losanna. Nel 1968 inizia la collaborazione con il fratello Enrico, architetto e fondatore di Driade. Comincia la sperimentazione su rivoluzionari sistemi flessibili di contenitori a parete, di cui intuisce le potenzialità formali. Il primo progetto, Driade 1, concepito essenzialmente come infrastruttura di divisione per spazi interni, è uno studiatissimo sistema di volumi indipendenti, autonomi, compenetrabili e componibili. Che ottiene un grande successo. Sulla scia nascono i successivi sistemi di contenitori: Oikos, Bric progettato con Enzo Mari, Kaos, Pantos, Fuoko. Tutti ancora in produzione, come la serie di contenitori Pandora. Parallelamente, all'attività di designer si affianca quella di progettista d'interni e nel 1984 inizia la collaborazione con gli stilisti francesi Marithé e François Girbaud. I negozi di Parigi, Bruxelles, Montréal, S. Francisco, Milano e Aix En Provence sono il risultato di questo felice incontro. Negli anni ’90 prende il via l’espansione degli showroom Driade nel mondo: si parte da Milano nel 1994, si passa per Berlino nel 1996, poi Tokyo nel 1997 e Roma nel 2001. 


Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Ad culture: portale di informazione su architettura e design non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

AUTORE

Ad Culture La Redazione
AD CULTURE
LA REDAZIONE

La redazione di Ad Culture si occupa di scovare le novità più interessanti, le notizie più fresche e di approfondire le tematiche più dibattute nel mondo del design e dell'architettura.






Lascia un Commento



Caratteri rimanenti:

Inserisci il codice presente nell'immagine sovrastante